Struttura a telaio in legno lamellare

STRUTTURA A TELAIO IN LEGNO LAMELLARE

Il legno lamellare è composto da almeno tre assi o lamelle di legno di conifera essiccate, incollate fra loro sul lato, in direzione parallela alle fibre. Assi di spessore massimo di 40 mm vengono essiccate tecnicamente fino a un’umidità di circa 10% e quindi prepiallate. Le assi vengono divise in base alla loro solidità.

legno_lamellareTramite la fresatura dei profili a forma finger joint (giunto a dita) collegati fra loro alle estremità delle lamelle, le singole assi vengono collegate longitudinalmente a lamelle di lunghezza a piacere, e incollate sotto pressione. In tal modo è possibile produrre razionalmente una lamella di lunghezza teoricamente infinita. Le lamelle vengono tagliate alla lunghezza richiesta, piallate, incollate e posizionate l’una sull’altra. L’elemento in legno lamellare così ottenuto viene fatto indurire sotto pressione.

Per l’incollaggio viene utilizzata colla Poliuretanica, conforme alle norme EN e DIN, resistente agli agenti atmosferici, trasparente ed esente da formaldeide. Tramite asciugatura, omogeneizzazione e classificazione in base alla solidità, nasce un prodotto resistente alle deformazioni e maggiormente resistente alla formazione di crepe rispetto al legno pieno. Esso può infatti sopportare l’80% in più di sollecitazioni rispetto al normale legno da costruzione.

 

legno lamellare